Energia pulita a costo zero, la Cina è vicina e accende il nuovo reattore a fusione nucleare

Energia pulita a costo zero, la Cina è vicina e accende il nuovo reattore a fusione nucleare

di corriereinnovazione.

Pochi giorni fa a Hefei in Cina è stato acceso per la prima volta il nuovo reattore a fusione nucleare che produce una temperatura almeno dieci volte più calda di quella del sole.

150 milioni di gradi

Si chiama HL-2M Tokamak ma è soprannominato EAST, acronimo di “Experimental Advanced Superconducting Tokamak) ed è l’apparecchiatura di ricerca sperimentale sulla fusione nucleare più avanzata che esista in Cina. Questo macchinario permette di fondere il plasma, cioè quel gas ionizzato costituito da un insieme di elettroni e ioni (la cui carica elettrica è nulla) producendo una temperatura incredibile. Il plasma è considerato il quarto stato della materia (oltre a quello solido, liquido e gassoso) ed è “la materia” di cui sono fatti i fulmini, le aurore boreali e le stelle.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *