NATALE VIETATO: zona ROSSA già da sabato e COPRIFUOCO alle 18. L’anteprima della SCELTA DI CONTE

NATALE VIETATO: zona ROSSA già da sabato e COPRIFUOCO alle 18. L’anteprima della SCELTA DI CONTE

(meteopuglia) Prende forma la stretta di Natale sulle misure per arginare i contagi di Covid-19 che il governo sta per mettere in atto. Un giro di vite che potrebbe partire già nel prossimo weekend, da sabato 19 dicembre. Fino al 6 gennaio nei giorni festivi e prefestivi l’Italia potrebbe diventare un’intera zona rossa o arancione. Nella seconda ipotesi, quella con ristoranti chiusi e negozi aperti, si parla anche di uncoprifuoco anticipato alle 18 o alle 20

Ecco le feste al tempo del coronavirus. Chiuderanno quasi certamente ristoranti e bar, sia nei giorni festivi che in quelli prefestivi. Si discute dei negozi e di ulteriori limitazioni agli spostamenti. La linea più dura è quella del ministro della Salute Roberto Speranza, riporta Repubblica, che  nel vertice di ieri con il premier Giuseppe Conte, i capidelegazione dei partiti e gli esperti del comitato tecnico-scientifico ha spinto per istituire una zona rossa chevieti gli spostamenti non essenziali fuori dalla propria abitazione dal 24 al 27 dicembre, dal 31 dicembre al 3 gennaio e 5-6 gennaio. Un lockdown il cui effetto sarebbe quello di bloccare cenoni e veglioni, anche tra parenti, unica deroga possibile per le messe del 25 dicembre Troppo per Conte che però dopo il parere del Cts, che propone misure severe, potrebbe cedere. 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *