Le cuffie con la riduzione del rumore

Le cuffie con la riduzione del rumore

Dopo le indiscrezioni dei mesi scorsi, Apple ha svelato ufficialmente le sue AirPods Max, prime cuffie over-ear del colosso di Cupertino, che ha fatto tesoro dell’acquisizione nel 2014 di Beats, azienda specializzata proprio in soluzioni sonore di qualità.

Il fulcro delle AirPods Max è rappresentato da una tecnologia di riduzione attiva del rumore (ANC), affiancata da un’equalizzazione adattativa e dall’audio spaziale. Il tutto reso possibile dal chip H1 di Apple, accoppiato alla presenza del Bluetooth 5.0 che permette, tra l’altro, di connettere le cuffie a più di una sorgente audio contemporaneamente, per passare da un dispositivo all’altro in maniera automatica.

Nonostante le linee abbastanza classiche, le Max offrono delle funzionalità specifiche e uniche nel segmento di riferimento. Ad esempio una corona digitale, ispirata al design dell’Apple Watch, offre controlli del volume precisi, oltre alla possibilità di riprodurre o mettere in pausa i brani, saltare tracce, rispondere, terminare le telefonate e attivare Siri.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *