I dati raccolti da un Apple Watch indossato da una nonna di Adelaide, brutalmente uccisa nella sua casa nel settembre del 2016, hanno aiutato la polizia australiana ad arrestare la nuora, accusata del suo omicidio.Leggi il resto dell’articolo

-> Fonte