Il team Project Zero di Google ha scoperto le vulnerabilità Meltdown e Spectre, consentendo a chipmaker e software house di sviluppare le soluzioni più adatte in tempi rapidi. L’azienda di Mountain View ha già fornito alcune informazioni relative alla sua infrastruttura cloud e ora ha pubblicato ulteriori dettagli sulla tecnica usata per mitigare l’impatto di una delle due varianti di Spectre.Leggi il resto dell’articolo

-> Fonte